full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Stralcio degli interventi in Consiglio Comunale del consigliere Nadia Spallitta

Deliberazione del consiglio comunale N. 220 del 13.09.2007 (verbale seduta del 4.9.2007)

PRESIDENTE: dichiara aperta la discussione generale sul p. 6 all’O.d.G.

SPALLITTA: annuncia voto contrario e tornando sul problema sollevato nella seduta di ieri, evidenzia il rapporto esistente tra quest’atto deliberativo inerente l’individuazione di un’area da destinare a interventi abitativi e il bilancio. Riferisce che, ad un consorzio di Ditte Artigiane viene concesso il diritto di superficie di un’ area di 30.000 mq in violazione alla legge 865/71. Precisa che si tratta di una concessione di 99 anni rilasciata senza alcun parere tecnico di congruità. Sottolinea che questa delibera contiene un provvedimento d’espropriazione e un provvedimento concessorio sforniti del parere di congruità delle relative voci d’entrata e d’uscita e di quello del Ragioniere Generale. Ritiene pertanto che questa delibera sia in relazione con la delibera di bilancio.

SPALLITTA: esprime il dubbio che sia stato approvato un programma costruttivo, presentato dalla Cooperativa DESIO gravato dall’annullamento del TAR e del CGA. Reputa opportuno sia fatta chiarezza.

SPALLITTA: ritiene che, allo stato attuale, il piano triennale non sia compatibile con il patto di stabilità. Ritiene che tutti gli emendamenti debbano essere esaminati dalla Commissione consiliare Urbanistica. Sottolinea che non sono state stralciate opere relative ad edifici scolastici o alla manutenzione di edifici pubblici. Evidenzia che alcune nuove opere, inserite nel piano annuale non sono state messe in pubblicazione per 60 giorni così come prescritto dalla normativa vigente. Chiede quali sono i presupposti che hanno portato a formulare più di 74 varianti al piano.

SPALLITTA: sottolinea che gli interventi dei consiglieri della minoranza non devono essere considerati un mero ostruzionismo ma essi sono finalizzati soltanto all’esame dell’atto al fine di comprendere le strategie dell’Amministrazione attiva. Fa notare che negli anni passati non è stato rispettato il patto di stabilità e che i parcheggi vengano concessi ai privati per 99 anni. Sottolinea che sull’area di S. Erasmo grava una indagine della Procura della Repubblica in quanto l’area risulta sprovvista di Valutazione di Impatto Ambientale e che sarà concessa per 50 anni a titolo gratuito ad una società di Napoli. Si riserva di presentare una interrogazione. Chiede, altresì se sono previsti interventi per la rete fognaria di Piazza Rivoluzione.

SPALLITTA: dà lettura di una norma di legge e chiede chiarimenti sulle opere annuali inserite nel Piano in variante allo strumento urbanistico P.R.G.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits