full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

SPALLITTA – società Gesip – si apra un tavolo tecnico presso la Regione.

gesip.png
gesip.png<< L’elezione dell’europarlamentare Rosario Crocetta a Presidente della Regione, espressione di una coalizione di centrosinistra supportata anche da esponenti di sindacati maggioritari, apre ,a mio avviso, uno spiraglio per la soluzione della drammatica condizione della Gesip. Pur ritenendo inaccettabili e da condannare gli atti vandalici e di violenza, e i gravi comportamenti assunti da decine di operai Gesip, e pur condividendo l’analisi della cattiva gestione e dello scarso rendimento che hanno caratterizzato in questi anni questa società, tuttavia il problema di questa azienda e dei lavoratori esiste e deve essere affrontato e risolto. La Gesip, è stata infatti  creata in attuazione di precise disposizioni di legge, ed è un Ente che svolge servizi strumentali a  favore del Comune, quali la pulizia degli immobili pubblici, siano essi edifici o ville e giardini, servizi quindi necessari per lo stesso decoro cittadino e per la qualità della vita, di cui il Comune ha comunque bisogno. Orbene, la circostanza che al governo della Regione sieda una coalizione politica vicina alle problematiche dei lavoratori, attenta quindi alle connesse questioni sociali, lascia ben sperare che si possa avviare con questo governo, oltre che con la Prefettura e tutte le altre forze e Istituzioni coinvolte, un tavolo tecnico, in grado di trovare anche le soluzioni giuridiche ed economiche adeguate. Solo per fare alcuni esempi, si pensi che il Comune versa alla Regione l’Iva per i servizi delle sue aziende, mentre si potrebbe ipotizzare un’esenzione da questa imposta , per recuperare una parte delle risorse necessarie per i servizi fino a poco tempo fa erogati dalla Gesip, o ancora verificare la possibilità di creare società consortili con la compartecipazione dell’Ente Regione, o altresì accertare l’eventuale utilizzo di fondi europei. Ritengo opportuno, quindi, che si crei questo tavolo tecnico presso la Regione, che è del resto, in questo momento, l’unico soggetto che potrebbe dare risposte, anche finanziarie, alla delicata questione.>>


Nadia Spallitta – vice presidente vicario del Consiglio Comunale



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits