full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

SPALLITTA -Il processo virtuoso di pedonalizzazione del centro storico , sia tuttavia contestuale ..

palermo.jpg
palermo.jpgSPALLITTA: Il processo virtuoso di pedonalizzazione del centro storico , sia tuttavia contestuale alla definizione del Piano Urbano  del Traffico
 
 <<L’appello presentato oggi, in occasione di una conferenza stampa, dal Centro Commerciale Naturale Piazza Marina & Dintorni, e dalle associazioni “Mandamento Tribunali” e “neu spazio al lavoro”, (manifestazione probabilmente di un disagio maturato in oltre dieci anni), e rivolto ad una diversa, razionale e partecipata riorganizzazione del centro storico- anche eventualmente rivisitando i provvedimenti già adottati in materia – comporta l’opportunità di approfondire le questioni connesse con l’uso del nostro territorio, anche in relazione alla necessità di adottare in tempi brevi il Piano Urbano del Traffico, peraltro già allo studio della nuova Amministrazione – che proprio ai predetti principi di uso organico e partecipato del territorio – indubbiamente intende dare attuazione. Quello che chiedono le associazioni – la riqualificazione ambientale, lo sviluppo economico e sociale del centro storico, la centralità del cittadino e l’obiettivo della qualità della vita – da attuare attraverso un pianificazione concordata, a mio avviso si deve tradurre in altrettanti contenuti del Piano Urbano del Traffico, strumento peraltro a ciò preposto per legge.
Per questo motivo, ritengo che se da un lato sia apprezzabile la scelta dell’Amministrazione, di avviare il processo graduale della pedonalizzazione, assunta proprio nell’ottica dei suesposti principi,  ugualmente è importante definire l’iter del Piano Urbano ( anche attraverso l’istituzione di un apposito tavolo tecnico, aperto a categorie e ad associazioni rappresentative), al fine di garantire una visione organica, generale e complessiva, che raccolga proposte e istanze di cittadini, residenti, commercianti, e che sia l’equo e razionale contemperamento di diversi interessi pubblici e privati coinvolti. Pertanto, mi attiverò affinché possa giungere  al più presto in Consiglio Comunale questo provvedimento, e si apra un confronto e un dibattito con Enti e categorie interessati, che porti a risultati concordati e a risposte idonee a salvaguardare la qualità della vita , di cui si avverte grande bisogno. In questo contesto, ritengo altresì che il centro storico necessiti di una maggiore vigilanza, rispetto ai segnalati casi di abusivismo e illegalità, e a tal fine sarà necessario accrescere le unità di Polizia Municipale preposte ai servizi esterni, assicurando così l’invocato maggior controllo del territorio. >>


Nadia Spallitta – vice presidente vicario del Consiglio Comunale



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits