full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Interr. – Chiarimenti sugli eventi relativi alla tragica morte del giovane marocchino Nourredine

Interrogazione con risposta scritta
Prot. n. 36                                            Palermo, 22/02/2011 
OGGETTO: Chiarimenti sugli eventi relativi alla tragica morte del giovane marocchino Nourredine Adnane-
Premesse
In considerazione della tragica sorte di Nourredine Adnane, il giovane ambulante marocchino di 27 anni, che lo scorso 11 febbraio si è dato fuoco dopo essersi cosparso di benzina per protestare contro l’ennesima requisizione della merce (cappellini, occhiali da sole, braccialetti e collanine) che esponeva per la vendita in via Ernesto Basile, unica fonte di sostentamento per sé e la sua famiglia rimasta in Marocco in attesa del ricongiungimento familiare. 
Tenuto conto della profonda commozione suscitata dalla morte, per le gravissime ustioni riportate, di Nourredine Adnane  e di tutte le iniziative di solidarietà manifestate dalla comunità marocchina, da altre comunità extracomunitarie, dai comitati antirazzisti e da parte di tanti cittadini palermitani.
Considerato che sull’accaduto la Procura della Repubblica ha aperto un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità per la morte del giovane Nourredine Adnane.
In relazione a quanto in premessa,
SI CHIEDE 
1. Copia dell’ordine di servizio della pattuglia di Polizia Municipale intervenuta per i controlli ai venditori ambulanti in via Ernesto Basile;
2. Copia dei verbali elevati dalla pattuglia nel corso dell’espletamento del servizio con indicazione degli eventuali sequestri effettuati, di cui si chiede copia dei relativi atti;
3. Copia della relazione di servizio stilata dagli agenti di P.M. coinvolti nell’accaduto;
4. in caso di comunicazioni intervenute tra gli agenti operanti e la Centrale operativa del Comando di P.M., un estratto di quanto riportato nel brogliaccio della Centrale Operativa in riferimento all’accaduto;
5. di conoscere se gli agenti operanti coinvolti nell’accaduto siano mai stati oggetto di denunce e/o oltraggi nel corso dello svolgimento del loro servizio d’istituto, dei cui atti ed esito, eventualmente, si chiede copia;
6. di conoscere il numero di verbali, agli atti della Polizia Municipale, che risultano essere stati elevati a Nourredine Adnane, di cui si chiede copia, con indicazione degli eventuali sequestri effettuati, di cui si chiede copia degli atti da cui si possano evincere le quantità della merce requisita;
7. di conoscere, in caso di sequestro, dove sia stata trasportata la merce requisita, a  quali soggetti sia stata data in consegna e con quali finalità (distruzione, beneficienza, ecc.), rispetto a cui si chiede copia degli atti attestanti le fasi della procedura attivata;
8. di conoscere il numero di licenze per vendita ambulante rilasciate dal comune di Palermo, specificando:
a. il numero delle licenze rilasciate a cittadini italiani,
b. il numero di licenze rilasciate a cittadini extracomunitari;
9. di conoscere quanti verbali vengano annualmente elevati dalla Polizia Municipale ai venditori ambulanti con regolare licenza operanti sul territorio, specificando:
a. il numero di verbali elevati a cittadini italiani,
b. il numero di verbali elevati a cittadini extracomunitari;
10. di conoscere quali provvedimenti l’Amministrazione comunale abbia adottato e/o intenda adottare per accertare le eventuali responsabilità del comando di Polizia Municipale sulla vicenda;
11. di conoscere quali iniziative l’Amministrazione comunale intenda attivare a sostegno della famiglia di Nourredine Adnane, rimasta in Marocco senza alcuna fonte di sostentamento.
 La Capogruppo

      Nadia Spallitta                                                                                                                                               
                                                                    ________________________________



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits