full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

SPALLITTA: Vince la meritocrazia. Salvaguardati i vincitori del concorso per vigile urbano.

vigili_urbani.jpg

vigili_urbani.jpg"Mi auguro si sia conclusa, finalmente, l’inverosimile ed annosa vicenda dei vincitori del concorso per vigili urbani che , da anni, aspettano di essere assunti. Il caso che nasce nel 1999 sembrava concluso quando nel 2005 questi partecipanti al concorso (circa 40) venivano formalmente dichiarati vincitori per aver superato il concorso (relativo a posti disponibili in pianta organica) ed essere in possesso dei titoli e di tutti i requisiti. Senonché in questi anni l’Amministrazione non ha dato mai corso alla loro assunzione, investendo ed utilizzando in altro modo le risorse economiche inizialmente programmate per questo fine. Di fatto, soggetti abilitati e titolati , dopo aver superato un concorso pubblico, restavano a casa mentre le porte del Comune e delle aziende nel frattempo si aprivano, senza concorso, a soggetti non sempre in possesso delle corrispondenti e adeguate qualifiche. Con un emendamento proposto dal centrosinistra si è affermato il principio della tutela della meritocrazia e di salvaguardia di chi, con una legittima aspettativa, per anni ha atteso e programmato la sua vita in relazione ad un concorso vinto".

Nadia Spallitta – capogruppo di Un’Altra Storia

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits