full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

SPALLITTA: No del Pd al recupero della villetta di piazza Venezia ad opera dei residenti

nadiaspallitta_foto_cdg.jpg
nadiaspallitta_foto_cdg.jpg"Ho letto con sorpresa le dichiarazioni del consigliere del Pd Rosario Filoramo, il principale oppositore in Consiglio all’approvazione della mozione avente ad oggetto la riqualificazione ad opera dei residenti di una piccola villetta sita in piazza Venezia, attualmente utilizzata come discarica e fonte possibile di malattie e infezioni. Le ragioni dell’opposizione del consigliere Filoramo che di fatto hanno impedito la celere bonifica di questa parte del territorio a spese dei cittadini e quindi con esclusivo vantaggio per l’interesse pubblico, sono davvero incomprensibili ed anzi, proprio da lui che risiede in quel quartiere e ne conosce le criticità, mi sarei aspettata un atteggiamento propositivo e non ostruzionistico. Infatti, non c’è nessuna incompatibilità tra l’accoglimento di istanze già presentate da parecchi mesi dai cittadini che chiedono solo di investire il loro denaro per recuperare parte di verde pubblico, e la futura adozione di un regolamento (al quale peraltro il mio gruppo Un’Altra Storia sta già lavorando da tempo) che promuove su tutto il territorio l’intervento dei residenti per la riqualificazione della loro zona. Subordinare poi, ad un successivo ed eventuale regolamento, l’accoglimento delle istanze già presentate da questi residenti, vuol dire tradire le aspettative perché è notoria l’incapacità dell’Amministrazione e dello stesso Consiglio Comunale di approvare in tempi brevi qualsivoglia disciplina regolamentare (ad esempio, giacciono da anni il regolamento sulla cultura e quello sull’uso della piscina). Inoltre, mi preme sottolineare che le dichiarazioni rese alla stampa dal consigliere Filoramo non corrispondo comunque al vero, poiché alcuni consiglieri di maggioranza si sono astenuti ed altri, compreso il capogruppo Tantillo, hanno votato a favore della mozione riconoscendone la validità e l’opportunità del provvedimento che, con i voti del Pd, sarebbe stata sicuramente approvata."

Nadia Spallitta – gruppo Un’Altra Storia




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits