full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

SPALLITTA: No a nuove assunzioni presso enti pubblici in assenza di concorsi

<< Il Consiglio Comunale approva un atto di indirizzo ed alcuni ordini del giorno che potrebbero essere importanti per la città se attuati dalla Giunta. In particolare, si invita il Sindaco a predisporre tempestivamente il bilancio di previsione 2012, unitamente – in virtù di un ordine del giorno da me predisposto – con l’elenco annuale e il programma triennale delle opere pubbliche, evitando quindi ogni eventuale disallineamento e contraddizione tra questi due strumenti di programmazione.
Ha approvato altresì il censimento degli immobili incendiati negli ultimi anni, al fine di impedire le edificazioni in queste aree liberate da possibili incendi dolosi. Il Consiglio ha anche approvato un altro ordine del giorno, predisposto dai consigliere Tanania, Orlando e da me , per il recupero degli oneri concessori e di urbanizzazione per i grandi centri commerciali realizzati negli ultimi tempi a Palermo e che, a dispetto degli obblighi assunti con apposite convenzioni, spesso non hanno versato i contributi dovuti per legge o non hanno realizzato le urbanizzazioni, con grave danno per l’erario e il territorio e senza che l’Amministrazione – fino ad oggi – si sia attivata per il rispetto di queste convenzioni che hanno, del resto,  consentito varianti per la costruzione degli ipermercati. Non ho condiviso, invece, la mozione relativa agli ex dipendenti della società SPO, approvata ieri dal Consiglio, e rivolta all’assunzione di questi lavoratori, dal momento che un eventuale processo  di stabilizzazione di questi dipendenti può avvenire solo se prevista da una legge ed inoltre non si possono eludere norme imperative che impongono i concorsi pubblici secondo criteri trasparenti e predeterminati. La mozione, a mio avviso, illude questi lavoratori ed è singolare che intervenga nonostante questi principi siano stati affermati di recente dal Commissario dello Stato che ha bloccato le stabilizzazioni presso la Regione Sicilia, in quanto illegittime in assenza di concorsi.>>

Nadia Spallitta – capogruppo di Un’Altra Storia



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits