full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

SPALLITTA: Negato il teatro Bellini alle compagnie teatrali palermitane. Ogni anno costa 1 milione

teatro_bellini.jpg
teatro_bellini.jpg"Ritengo che sia fondamentale lo sviluppo della città anche attraverso l’azione dei teatri stabili, ma credo che sia incompatibile con l’erogazione dei denaro pubblico la gestione privatistica degli stessi e non condivido alcune politiche come quelle del teatro Biondo che escludono l’utilizzo dei locali, di cui la fondazione dispone, da parte delle compagnie teatrali cittadini. E’ singolare , ad esempio, la riposta che l’amministrazione del Biondo avrebbe dato ad alcuni operatori culturali palermitani che avevano chiesto l’uso del Bellini, gestito dal Biondo, per tre serate per organizzare un festival internazionale di regia.
L’istanza è stata rigettata in quanto il teatro Bellini sarebbe inagibile. Senonché il Bellini appartiene a privati e ogni anno, come risulta anche dal bilancio 2008 del Biondo, viene pagato un canone di affitto di oltre 200 mila euro e vengono investite su questo teatro sotto la voce “spese su beni di terzi” circa 700 mila euro. Non si comprende allora come una fondazione pubblica possa pagare ad un privato ingenti somme per un immobile inagibile e, nello stesso tempo, spendere ogni anno per lo stesso immobile una cifra esorbitante per la sua manutenzione, considerando sempre che rimane di proprietà privata. Prima di erogare contributi e finanziamenti a questo e ad altri teatri, magari facendoli gravare sotto forma di Tarsu sui cittadini, a mio avviso è necessaria una corretta verifica e gestione nell’uso del denaro pubblico".
Nadia Spallitta – capogruppo di Un’Altra Storia




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits