full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

SPALLITTA: La Corte Costituzionale esclude che il servizio di raccolta rifiuti …

spazzaturajt6.jpg

spazzaturajt6.jpgSPALLITTA:  La Corte Costituzionale esclude che il servizio di raccolta rifiuti sia assoggettabile ad IVA.

 <<In una recente pronuncia (sentenza n. 238/2009) la Corte Costituzionale ha riconosciuto natura tributaria alla tassa smaltimento rifiuti ed è stato affermato il principio secondo il quale la legge non prevede per i servizi di smaltimento dei rifiuti – proprio per la loro natura tributaria – l’assoggettamento all’IVA, in conformità peraltro con precise direttive dell’Unione Europea. Si tratta di tesi che con il mio gruppo abbiamo sostenuto da tempo, sollecitando la riduzione dei contratti di servizio con le società partecipate ed in particolare con Amia, escludendo l’obbligo di versare l’IVA e chiedendo di attivare tutte le procedure di rimborso dell’IVA versata nelle casse dello Stato e non dovuta.

Questa pronuncia è destinata a produrre effetti devastanti anche sul bilancio comunale, dal momento che i cittadini hanno diritto alla riduzione delle tasse fino ad oggi pagate e al rimborso delle somme versate a titolo di IVA. Proporremo in Consiglio comunale una mozione rivolta a fare chiarezza sul problema dell’IVA, sia nei confronti dello Stato sia nei confronti dei cittadini e soprattutto interverremo con appositi emendamenti in sede di approvazione del bilancio, per adeguare i contratti di servizio alla stretta osservanza delle vigenti disposizioni di legge>>.


Nadia Spallitta – capogruppo di Un’Altra Storia



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits