full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Mozione di censura per il vicepresidente comunale Sandro Oliveri

Mozione di censura per il vicepresidente comunale Sandro Oliveri
 
Palermo – Stasera a Palazzo delle Aquile si terrà il consiglio comunale. Uno degli ordini del giorno è la mozione di censura alvicepresidente comunale Sandro Oliveri.
La mozione di censura è stata presentata da Nadia Spallitta ‘Sel’. L’intervento è stato firmato da numerosi consiglieri fra cui Stefania Munafò (Pdl),Totò Orlando (Idv), Elio Bonfanti (Gruppo misto) ,Doriana Ribaudo (Pid).
“L’operato dell’attuale vicepresidente del consiglio di Palermo Sandro Oliveri non è più rappresentativo dell’Istituzione tutta. L’uso strumentale della carica, ad esempio impiegando il corpo di Polizia Municipale, per colpire avversari politici non è in nessun modo giustificabile né compatibile con il ruolo di garanzia proprio della carica. Per questo come SEL voteremo la Mozione di censura che sarà presentata e discussa oggi in consiglio comunale.”
Lo dichiarano congiuntamente Nadia Spallitta e Sergio Lima, rispettivamente consigliera comunale e coordinatore provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà.
Per i due esponenti del partito di Vendola “Occorre restituire la giusta dignità al consiglio comunale e, pertanto, proponiamo che il ruolo di vicepresidente vicario del consiglio sia affidato alla Consigliera Antonella Monastra ‘Un altra storia‘, ottenendo cosi un duplice risultato: assegnare ad una donna un ruolo centrale nella vita amministrativa della città e il riconoscimento delle doti politiche e l’attenzione ai bisogni reali di Palermo, da sempre al centro dell’azione della Consigliera Monastra. Siamo sicuri – concludono Spallitta e Lima– che un consiglio balcanizzato ed in cui non esiste più una maggioranza certa possa trovare ampia convergenza sul nome da noi proposto“.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits