full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

L’agenda dell’antimafia a cura di Anna Puglisi e Umberto Santino

agenda_antimafia.jpg

agenda_antimafia.jpg

 

 

12 novembre

1988. A Melfi (Potenza) uccisione di Lucia Montagna, di 14 anni. Responsabili del delitto Maria, Filomena e Rosa Russo, sorelle di Santo Russo, ucciso il 4 ottobre 1988, del cui omicidio è stato accusato il cognato Angelo Montagna, fratello di Lucia. Difficile stabilire se si tratti di criminalità comune o organizzata. Nei primi anni ’90 a Potenza si è sviluppata una forma di criminalità organizzata denominata “I Basilischi”, successivamente diffusasi nel resto della regione. Inizialmente era una filiazione della ‘ndrangheta, in seguito ha acquistato autonomia organizzativa e operativa. Le inchieste giudiziarie avrebbero azzerato la direzione dell’organizzazione. Le inchieste sono partite dall’omicidio dell’agente Francesco Tammone, ucciso a Potenza il 10 luglio 1996.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits