full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Interrogazione -Lottizzazione abusiva nel comprensorio collinare palermitano.

AL SIG. SINDACO
Prot. n. 154                                Palermo,

Interrogazione con risposta scritta

Oggetto:  Lottizzazione abusiva nel comprensorio collinare palermitano.

PREMESSO CHE
Si è appreso informalmente che sono state realizzate numerose lottizzazioni abusive nel comprensorio collinare cittadino, e precisamente: Monte Grifone (località Ciaculli), Borgo Molara e Monte Cuccio (località Monreale), Benfratelli (località Cruillas), Tommaso Natale (lato Via Schillaci), Capo Gallo.

CONSIDERATO CHE
La realizzazione abusiva degli immobili, oltre a determinare inosservanza delle norme, ed è pertanto come tale perseguibile per legge, in ragione della mancata applicazione delle prescrizioni urbanistiche ed edilizie che prevedono l’adozione di criteri tecnici che garantiscano nella progettazione e costruzione degli immobili il rispetto dei più elevati livelli di sicurezza sismica e tengano conto delle peculiarità delle aree a rischio idrogeologico, determina una maggiore vulnerabilità del territorio e compromette la salvaguardia dell’incolumità dei cittadini.
SI CHIEDE
1. Di conoscere se le varie lottizzazioni ed edificazioni nelle aree cittadine collinari, con particolare attenzione per le zone segnalate in premessa, sono regolari;
2. In mancanza di regolari concessioni ed autorizzazioni edilizie, quali sono le lottizzazioni ed edificazioni abusive;
3. Quali provvedimenti e sanzioni sono stati adottati per le lottizzazioni ed edificazioni abusive;
4. Come intende agire l’Amministrazione Comunale relativamente alle proprie competenze in materia di controlli del rispetto e della giusta applicazione delle prescrizioni urbanistiche ed edilizie in ragione della loro rilevanza ai fini della salvaguardia dell’incolumità dei cittadini e della salvaguardia del territorio.

LE CONSIGLIERE

Nadia Spallitta                           Antonella Monastra         




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits