full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Interrogazione – Degrado e abbandono di Via Venezia – Palermo.

Pubblichiamo il testo dell’interrogazione presentata con il mio gruppo ed avente ad oggetto : Degrado e abbandono di Via Venezia – Palermo.
 
 AL SIG. SINDACO

Prot. n. 102                                    Palermo, 24 maggio 2010

Interrogazione con risposta scritta

Oggetto:  Degrado e abbandono di Via Venezia – Palermo.

PREMESSO CHE
Pervengono allo scrivente gruppo numerose segnalazioni da parte dei residenti e dei negozianti che, da tempo, denunciano l’evidente degrado e abbandono della Via Venezia ed, in particolare, della villetta che si trova nella omonima via, comunemente conosciuta come “Piazza Venezia”.
La villetta, infatti, per la scarsa pulizia dell’area e per l’assenza di manutenzione ordinaria da parte di personale specifico, diventa sistematicamente una pericolosa discarica a cielo aperto, colma di rifiuti di varia natura.

CONSIDERATO CHE
> “Piazza Venezia” è un’area dove convergono numerose attività commerciali, ristoranti, e civili abitazioni ed è normalmente frequentata da turisti, oltre che meta serale di giovani.
> Si tratta di una piazza di rilievo del centro storico della Città, alle spalle del Teatro Biondo, uno dei più importanti teatri cittadini.
> Lo stato di degrado e di abbandono sopra descritti, ledono il decoro e l’immagine cittadina e determinano anche problemi di carattere igienico-sanitario che minacciano la salute e la pubblica incolumità dei cittadini.

TENUTO CONTO CHE
Esiste agli atti dell’amministrazione una petizione dei residenti che lamentano, da tempo, le condizioni di abbandono in cui versa l’intera via.
Ciò premesso
SI CHIEDE DI CONOSCERE
1. Quali siano i provvedimenti che l’Amministrazione intende adottare per la riqualificazione e la cura della Via Venezia, ed in particolare della “villetta”, e i termini previsti per gli interventi richiesti.
2. Quali siano i provvedimenti che l’Amministrazione intende adottare per rimuovere in modo definitivo le cause che minacciano la salute pubblica, derivanti dall’abbandono dei rifiuti.
3. Quali siano, ad oggi, le cause che hanno determinato lo stato di degrado di questo bene di pregio del centro storico della Città.

LE CONSIGLIERE

          Nadia Spallitta                           Antonella Monastra         

    
     




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits