full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Il Presidente dell’ Autorità Portuale di Palermo , Antonio Bevilacqua, offende in aula …

ente_porto.jpg

ente_porto.jpgIl Presidente dell’ Autorità Portuale di Palermo , Antonio Bevilacqua, offende in aula il consigliere Nadia Spallitta

"E’ in itinere la delibera relativa al piano regolatore del porto di Palermo, ed oggi, Il Presidente dell’ Autorità Portuale , Antonio Bevilacqua, ne ha esposto in sede consiliare i contenuti, senza tuttavia riuscire a dare risposte convincenti ad alcune delle mie domande. Anzi, in modo assolutamente scortese e limitando , di fato, il mio diritto di informazione e di partecipazione, ha chiuso bruscamente la discussione e il dialogo, invitandomi con toni offensivi ad andarmi a studiare le leggi che evidentemente non conoscevo.
L’oggetto del contendere, è la pretesa del Prof. Bevilacqua di ottenere il consenso del Comune sul piano del porto, senza la preliminare ed essenziale valutazione ambientale e strategica (VAS). Vorrei ricordare al Presidente Bevilacqua, che dal 2001 le direttive europee impongono, ai fini dell’adozione di piani che hanno valenza urbanistica, la preliminare e preventiva acquisizione del VAS che, ad oggi, la proposta presentata al Comune non ha ottenuto. Le norme europee in materia di impatto ambientale, infatti, prevalgono in quanto tali (ma forse questo particolare sfugge al Prof. Bevilacqua) su qualsiasi disposizione nazionale e regionale di contenuto contrario. Del resto, sarebbe illogico che il Comune desse l’assenso su un piano che, dopo questo assenso, potrebbe essere stravolto da una valutazione ambientale negativa".
***
"Il comportamento tenuto in aula dal Presidente Bevilacqua, che ha deciso arbitrariamente di interrompere, prima del tempo, qualunque forma di dialogo con i consiglieri presenti –ribadisce la collega Antonella Monastra di Un’Altra Storia – è stato del tutto irrispettoso. Impensabile poi – prosegue la Monastra –  ipotizzare l’approvazione  di  un atto in assenza  di un “rapporto ambientale” e  di tutti i passaggi necessari."

 

Spallitta e Monastra – gruppo Un’Altra Storia




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits