full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Comuni:Palermo, Spallitta approvata delibera su anagrafe eletti

palazzo_delle_aquile_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy.jpg

palazzo_delle_aquile_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy.jpg

PALERMO, 13 SETTEMBRE 2013 – “Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la delibera proposta e fortemente voluta dal presidente Salvatore Orlando relativa all’anagrafe degli eletti. Con questo provvedimento si rende pubblica e trasparente la vicenda politica e per alcuni aspetti anche personale dei consiglieri comunali e di circoscrizione. Tra le altre cose dovranno essere obbligatoriamente pubblicati sul sito internet del Comune il reddito, la situazione finanziaria e patrimoniale, le eventuali donazioni e finanziamenti acquisiti in campagna elettorale, gli atti posti in essere nell’esercizio della funzione di consigliere come interrogazioni, mozioni, interpellanze e proposte,e previo consenso anche la partecipazioni ad associazioni o enti”. Lo dice  il Vice Presidente Vicario del Consiglio comunale di Palermo.
“Il Consiglio all’unanimità ha altresì approvato un mio emendamento – prosegue – rivolto all’adeguamento e aggiornamento automatico dell’anagrafe degli eletti alla disciplina contenuta nel decreto legislativo numero 33 del 2013 ed nelle successive modifiche e integrazioni in materia. In questo modo la massima pubblicità e trasparenza, conformandosi anche a principi europei. Tra i contenuti, ad esempio, della nuova normativa vi è quello della obbligatorietà della pubblicità del curriculum europeo o ancora della dichiarazione di eventuali incarichi ricevuti da altri enti o società, durante il mandato consiliare”. “Ritengo che il Consiglio comunale – conclude – abbia assunto un comportamento serio e responsabile nei confronti dei cittadini, i quali potranno, da oggi, conoscere ulteriori e numerosi elementi di valutazione sulla qualità e capacità dei rappresentanti delle Istituzioni. Non posso, dunque, che esprimere soddisfazione per il risultato raggiunto”.

Nadia Spallitta – Vice Vicario Presidente del Consiglio comunale di Palermo.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits