full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

5° premio “Azzurri d’Italia” a Villa Niscemi

atleti azzurri iniziativa

Venerdì 20 marzo 2015, la Sala degli Specchi di Villa Niscemi si è tinta di azzurro, ospitando il 5° “Premio Azzurri d’Italia” organizzato dall’Associazione Nazionale atleti olimpici e azzurri d’Italia sezione di Palermo insieme alla delegazione regionale, con il Patrocinio del Comune di Palermo. Premio che ogni anno viene assegnato dalla nostra associazione a personaggi dello sport che si sono particolarmente distinti in campo nazionale ed internazionale, nell’ambito delle sezioni regionali, nelle seguenti categorie: Atleta (in attività e glorie sportive), Dirigente/Allenatore, Giornalista, Imprenditore/Sponsor.

I premiati, individuati da una speciale Commissione composta dal Giornalista Rai Roberto Gueli, in qualità di Presidente, dal delegato Regionale Anaoai Nando Sorbello e dai componenti del Consiglio Direttivo della Anaoai, presidente Antonio Selvaggio e Alessandra De Caro segretaria, sono stati:

  • Pino Leto: più volte campione italiano di box e campione europeo sempre dei superwelter. KobraTeam: Pluri medagliata società di kick boxing di Palermo, guidata dai maestri “azzurri” Giuseppe Butticè, Giovanni Ciolino e Sergio Portaro; Giuseppe Caramanno, una carriera lunga e importante sia come giocatore che allenatore di calcio. Come allenatore di calcio ha allenato sia il Palermo che il Catania;
  • Associazione sportiva Giovanni Verga, storica società di Palermo nel campo del basket femminile. Nella stagione in corso ha raggiunto la matematica promozione in Serie A2 con tre turni d’anticipo; Provenza Ninfa Caldarella. Ufficiale di Regata della Federazione Italiana Vela da oltre 40 anni. Nella categoria Giuria e nella categoria Campo di regata, ha partecipato ad oltre 800 eventi velici;
  • Lega navale italiana Palermo, la Sezione di Palermo Centro della Lega Navale, presieduta da Beppe Tisci, da molti anni si occupa di vela, cultura del mare, protezione dell’ambiente e promozione sociale. E’ impegnata, oltre che nella pratica della vela sportiva per i suoi soci e atleti, anche sul fronte della vela come strumento di integrazione e benessere per i meno fortunati (portatori di handicap e disabili, giovani dei quartieri degradati della città e non vedenti ed ipovedenti) al motto “Una vela senza esclusi”;
  • Nino Randazzo, da undici anni segretario dell’Ussi Sicilia, collabora con il quotidiano la Sicilia, l’emittente regionale Antenna Sicilia e l’Agenzia di Stampa;
  • Antonio La Rosa, giornalista dal 2012 collabora con Radio Spazio Noi, recentemente diventato consigliere provinciale Ussi, Collabora con il quotidiano Il Corriere dello Sport, fa parte dello Studionew24 e con il portale Meridionews.it;
  • Marco Gullà, giovane giornalista conduce diverse rubriche sportive con le emittenti catanesi Telecolor, Antenna Sicilia e da poco con AgonChannel tv. Lavora con la radio RTL 19,5 come corrispondente da Palermo e con la Radio Sportiva nota emittente radiofonica nazionale;

La cerimonia è iniziata con l’ascolto dell’inno nazionale di Mameli, in una sala gremita e partecipe. Durante la premiazione, grazie al nostro socio Pino Davì meravigliose immagini delle attività e delle carriere dei campioni premiati si sono susseguite facendo rivivere a tutti i partecipanti meravigliosi momenti di sport e di vita. La serata non è stata soltanto un’occasione per il riconoscimento dei valori e dell’importanza dello sport nella vita dei ragazzi e delle future generazioni, ma anche per creare future collaborazioni.

In particolare la presenza del direttore dell’Istituto penale Malaspina Michelangelo Capitano e la sua disponibilità ha permesso di creare una rete con alcuni campioni tra cui Pino Leto per potere portare avanti uno dei progetti dell’Anaoai , quello di far vivere lo sport anche alle realtà più difficili. Altro momento importante è stato quello dedicato al progetto “Scuola Azzurra” ben illustrato dal Presidente Antonio Selvaggio; tale progetto, ideato dal nostro Presidente, ha il patrocinio del Comune di Palermo ed è stato da quest’ultimo finanziato ed in precedenza condiviso dall’avvocato Nadia Spallitta, vicepresidente vicario del Consiglio comunale Di Palermo.

Quest’ultima ha partecipato con entusiasmo alla manifestazione ed è intervenuta dicendo di ritenere il progetto una grande opportunità per portare nelle scuole il valore e il senso dello sport coinvolgendo sempre di più gli studenti a condurre una vita sana e a crescere dal punto di vista fisico ed umano. Ha continuato soffermandosi sull’importanza del messaggio che sta all’interno del progetto e la sua volontà di impegnarsi in modo che lo stesso possa essere portato avanti negli anni. 








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits