full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

SPALLITTA: No al piano di comunicazione . Si utilizzino le risorse per i raccoglitori del ferro.

robivecchi.jpg
robivecchi.jpg"La drammatica vicenda dei raccoglitori del ferro è esemplificativa della condizione di povertà e disperazione in cui versa una parte sempre più consistente della popolazione cittadina. Chi amministra ha il preciso compito e dovere di trovare tempestivamente soluzioni idonee a salvaguardare un lavoro storico che da decenni viene tramandato da padre in figlio, adottando tutti i provvedimenti, anche finanziari, per venire incontro alle esigenze di questi lavoratori. Il Sindaco invece di adottare inutili piani di comunicazione del costo di 320 mila euro, perché non c’è nessuna immagine da propagandare di fronte alla disperazione dei nuovi poveri di Palermo, dovrebbe attivarsi per primo e utilizzare i medesimi fondi (320 mila euro) altrimenti sperperati, per cercare di risolvere questo più delicato e rilevante problema. Bastano, infatti, 50 mila euro per consentire ai cenciaioli di formare una cooperativa alla quale potrebbe essere affidato il servizio della raccolta differenziata".


Nadia Spallitta – gruppo Un’Altra Storia



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits