full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

SPALLITTA: No a speculazioni immobiliari a Borgo Vecchio

borgo_vecchio.jpg

borgo_vecchio.jpg

"La Giunta propone al Consiglio comunale la soppressione di comparti edificatori nell’area di Borgo Vecchio. Il comparto edificatorio è uno strumento di pianificazione urbanistica organica che prevede il recupero e la riqualificazione di parti del territorio degradate come Borgo Vecchio, consentendo la realizzazione di alloggi ed assicurando nel contempo la costruzione delle opere di urbanizzazione primaria e secondaria. Il comparto, infatti, può essere attuato o su iniziativa degli stessi proprietari o in mancanza e previa espropriazione dall’Amministrazione che impone, a tal fine, vincoli di destinazione ed espropriativi finalizzati alla riqualificazione del territorio.
Non esistono valide ragioni urbanistiche per eliminare improvvisamente e senza una programmazione alternativa i comparti, che fra l’altro contribuiscono a soddisfare il fabbisogno abitativo lamentato dalla città e assicurano la vivibilità del quartiere attraverso la realizzazione di verde, parcheggi e strade, tutte opere che senza il comparto non verranno più attuate. Di contro, mi preoccupa la possibilità di speculazioni immobiliari in relazione ad unità edilizie ed aree che, se vincolati ad uso – di fatto- di interesse pubblico, hanno un prezzo probabilmente ridotto. Venuto meno, invece, il vincolo dei comparti, quasi certamente avranno un valore di gran lunga superiore anche alla luce della indicazione di Borgo Vecchio tra le aree bersaglio volute dall’Amministrazione".


Nadia Spallitta – capogruppo di Un’Altra Storia



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits