full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

SPALLITTA: Lombardo proceda con gli atti ispettivi.

lombardo.jpg
lombardo.jpgSPALLITTA: Lombardo proceda con gli atti ispettivi. Anche il gruppo Un’Altra Storia deposita un’istanza di rimozione e sospensione del Sindaco.
 
"Condividiamo l’iniziativa dell’on. Orlando rivolta ad ottenere la rimozione del sindaco di Palermo per persistenti violazioni di legge, iniziativa alla quale da alcuni giorni stiamo lavorando anche con il mio gruppo Un’Altra Storia, per dare un ulteriore contributo alla richiesta di ispezione. Infatti le violazioni che abbiamo già riscontrato sono gravi e reiterate:
* affidamento di oltre 200 incarichi di consulenza esterna per svariati milioni di euro in violazione del dlgs (decreto legislativo) 165/2001 e delle leggi 191/04, 311/04, 133/08;
* adozione di un piano di comunicazione del valore di 1 milione di euro nel triennio in violazione della legge 150/2000, 163/06, 403/01 ;
* mancata adozione del Put (piano urbano del traffico) obbligatorio dal 1992;
* ordinanze sindacali istitutive delle Ztl  36/08 – 78/08 – 23/06 – 228/02 ed altre, dichiarate illegittime per violazione di legge con sentenza del Tar Palermo n.842/08 e con sentenza del Cga n. 970/09;
* adozione della delibera n. 131/06 di aumento dell’aliquota Tarsu per l’anno 2006 dichiarata illegittima per violazione di legge con sentenza del Tar n. 1550/09;
* violazione dell’articolo 46 dello Statuto del Comune e dell’OREL (ordinamento regionale enti locali) per mancata risposta dal 2007 ad oggi a 116 interrogazioni, nonostante la decorrenza del termine perentorio di 30 giorni dalla presentazione;
* violazione dello Statuto e della legge regionale n. 7/92 per omessa presentazione della relazione annuale;
* reiterata violazione del diritto all’alloggio, con i conseguenti problemi di ordine pubblico;
* violazione nella redazione degli  atti di programmazione economico/finanziaria delle raccomandazione della Corte dei conti;
* irregolare utilizzazione del personale Gesip;
* presentazione di proposte in materia di urbanistica in violazione della legge regionale n. 71/78;

Auspichiamo, pertanto, che il presidente Lombardo – al quale consegneremo le decine di interrogazioni del gruppo Un’Altra Storia rimaste del tutto inevase – intervenga tempestivamente anche sulla scorta della nostra richiesta, adottando nei termini di legge tutti i necessari provvedimenti per assicurare che l’azione amministrativa prosegua nel rispetto delle norme di legge , pacificamente e sistematicamente violate dal sindaco di Palermo."


Nadia Spallitta – capogruppo di Un’Altra Storia




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits