full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Spallitta: in aula importanti scelte urbanistiche

nadiaspallitta_foto_cdg.jpg

“Il Consiglio comunale si appresta a valutare, nei prossimi giorni, numerosi provvedimenti di grande importanza per lo sviluppo sociale, economico e territoriale della città. Tra questi rientrano: l’adozione di atti di indirizzo per la redazione del Piano di edilizia sociale, i Prustt, il Piano urbano del traffico, le linee guida per il nuovo Piano regolatore generale ”. Lo rende noto il Vice Presidente del Consiglio comunale di Palermo, Nadia Spallitta, che invita la citta’ a seguire il dibattito per le scelte urbanistiche, che coinvolgono l’interesse di tutti i cittadini. “Se su alcuni provvedimenti, a mio avviso, – prosegue –sarà necessario un approfondimento e una parziale rielaborazione ( il riferimento è ai Prustt, che ritengo un istituto giuridico poco adeguato alle effettive esigenze di riqualificazione del nostro territorio), su altri provvedimenti esprimo la mia piena condivisione su contenuti e metodo”. “In particolare – aggiunge Spallitta – mi riferisco all’atto di indirizzo, rivolto all’adozione di un Piano urbano di edilizia sociale, che individua, per i programmi costruttivi, le zone A, B, C e D del Prg vigente, privilegiando la localizzazione delle aree del territorio maggiormente degradate o dismesse da almeno tre anni ( D) ”. “La delibera introduce innovando anche rispetto alla possibilità di intervenire -sottolinea – nei casi in cui i cittadini siano stati inerti di fronte a ordinanze contingibili e urgenti, e propone di incentivare l’edilizia convenzionata in queste zone a rischio o abbandonate, raggiungendo così una pluralità di obiettivi. Da un lato, rappresenterà una boccata d’ossigeno per le imprese e le cooperative edilizie, contestualmente consentirà di affrontare l’annoso problema del diritto all’ alloggio, e al contempo promuoverà la riqualificazione di parti del territorio, arginando per il centro storico il rischio di crolli. Infatti, priorità verrà data agli immobili da destinare all’edilizia sociale oggetto di ordinanze di messa in sicurezza”. “ Presentero’ un emendamento – conclude- , che escluda l’utilizzo di suolo agricolo per i programmi costruttivi, in conformita’ con quanto deciso dal Consiglio comunale negli ultimi anni, e con le indicazioni date in piu’ occasioni dal Sindaco sulla necessita’ di evitare in un territorio fortemente compromesso come il nostro ulteriori consumo di suolo del territorio”.

Nadia Spallitta – Vice Presidente del Consiglio comunale di Palermo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits