full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

SPALLITTA: Il Programma delle Opere Pubbliche 2012/2014 – un elenco di opere impossibili per assenza

SPALLITTA: Il Programma delle Opere Pubbliche 2012/2014 – un elenco di opere impossibili per assenza di risorse.

<<Il commissario Latella ha presentato – in commissione Urbanistica – il Programma Triennale delle Opere Pubbliche , che  sostanzialmente riproduce le stesse criticità degli anni precedenti. In particolare, il fabbisogno di opere nel triennio 2012-2014 è pari a circa 4 miliardi di euro, e solo per il 2012 occorrerebbero un miliardo e seicento milioni circa. Invece, le somme effettivamente utilizzabili, inserite nell’elenco annuale delle opere pubbliche, sono appena 157 milioni. Queste cifre danno la misura dell’incapacità assoluta dell’amministrazione comunale di acquisire e spendere risorse, e di avviare un processo di investimenti, e quindi di lavoro, di cui la città ha bisogno con grande urgenza. A ciò si aggiunga, a ulteriore dimostrazione dell’assenza di strategie finanziarie, che nel triennio il Comune è in grado di affrontare – con finanziamenti propri per investimenti in opere pubbliche- risorse per l’1%, dovendo fare affidamento, per il resto, in fondi comunitari o statali sostanzialmente mai acquisiti. In sintesi, anche nell’imminente futuro, non ci saranno risorse per le scuole ( per il 2012 servirebbero 320 milioni ), per gli impianti, per le strade, per gli arredi urbani, ed in generale per tutto ciò che è indispensabile per garantire efficienza dei servizi e qualità della vita. Solo una nuova visione strategica della città, ed una programmazione reale e razionale, potrà garantire gli interventi strutturali e le opere pubbliche, creando occasioni di lavoro, investimenti e movimenti di capitale, in assenza dei quali la crisi , che già attanaglia la città, diventerà drammatica e senza soluzioni.>>

  

Nadia Spallitta presidente della commissione Urbanistica

  candidata al Consiglio Comunale (lista IDV)




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits