full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

SPALLITTA : Esaurita la capienza della quarta vasca di Bellolampo. Palermo come Napoli?

tarsu.jpg
tarsu.jpg"L’emergenza rifiuti a Palermo non può considerarsi risolta, non solo perché la ripresa del servizio non è avvenuta né contestualmente né interamente su tutto il territorio cittadino e rimane immutata la situazione debitoria dell’AMIA, ma soprattutto perché è alle porte un più grave problema di cui nessuno sostanzialmente parla e che potrebbe far piombare Palermo nella stessa condizione di Napoli. Parrebbe, infatti, che anche la quarta vasca di Bellolampo abbia esaurito la sua portata e che nel giro di un paio di mese nessun rifiuto potrà essere smaltito presso questa discarica. Tuttavia, non sembra che qualcuno abbia deciso di affrontare questo spinoso problema e le autorizzazioni relative ad una quinta vasca sono state anche rigettate. Se non si trova con immediatezza un rimedio alternativo e luoghi diversi per il conferimento dei rifiuti, in estate Palermo si trasformerà in una discarica a cielo aperto, con tutte le conseguenze di carattere ambientale ed igienico –sanitarie. Oltre ai debiti, credo che sia questo il primo problema che il nuovo presidente dell’AMIA dovrà tempestivamente affrontare per assicurare un servizio essenziale e primario."


Nadia Spallitta – gruppo Un’Altra Storia



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits