full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Pd, mozione di sfiducia a Cammarata c’è anche il via libero di Lombardo

Lo scorso anno ci aveva provato il centrosinistra da Idv a Un’Altra Storia passando per il Pd. Ma i voti non erano sufficienti. Adesso a rimettere all’ordine del giorno il tema della <<sfiducia di Sala delle Lapidi al sindaco Diego Cammarata>> ci riprova in solitario l’ex capogruppo del Pd Davide Faraone con una lettera inviata a tutti i 50 consiglieri comunali.
Ma questa volta la situazione politica è molto differente rispetto al 2009. Pronti a votare la mozione sono anche i deputati del Pdl Sicilia e dell’Mpa, e da diversi giorni in Consiglio comunale è iniziata una discussione sottobanco per riuscire a raggiungere non solo i 20 voti necessari a presentare la richiesta di sfiducia ma anche i 33 che occorrono per farla passare. Il governatore Lombardo avrebbe già dato carta bianca ai suoi….(continua)…A ripescare il tema della sfiducia è stato ieri il consigliere del Pd Faraone, che ha scritto una lettera a tutti i suoi colleghi…(continua)…Subito sono arrivate reazioni piccate da parte di esponenti del centrosinistra: <<Sarebbe più opportuno, piuttosto che ripartire da zero disconoscendo il valore e il significato delle firme raccolta, utilizzare la mozione già esistente>>, dicono Nadia Spallitta capogruppo di Un’Altra Storia e Fabrizio Ferrandelli, capogruppo di Idv. Anche tra i democratici non mancano i distinguo: <<Bisogna procedere con senso di unità, evitando i protagonismi personali>>, dice Ninni Terminelli, mentre per il capogruppo Rosario Filoramo <<le fughe in avanti sono dannose, la mozione di sfiducia al sindaco Cammarata esiste già>>…(continua)…




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits