full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

No ai parcheggi a pagamento previsti per la zona di piazza Unità d’Italia

Nadia Spallitta, consigliere del gruppo Un’Altra Storia e componente della commissione urbanistica – ha dichiarato:
<<Mercoledì si discute in aula la realizzazione del parcheggio sotterraneo a piazza Unità d’Italia. Si tratta di una proposta dalle conseguenze analoghe a quelle che hanno caratterizzato i parcheggi concessi all’APCOA e rappresenta un ulteriore atto di svendita della Città. La delibera, infatti, prevede la concessione di ben 2700 stalli (soste a pagamento) in un vasto quadrilatero del territorio cittadino che va da via Notarbartolo a viale Lazio e da via Libertà a via Sciuti. Se tale delibera dovesse essere approvata, non ci sarebbe più nessuna possibilità di sosta gratuita per il cittadino, ed un’altra porzione del territorio pubblico verrebbe ceduta a privati in modo, tra l’altro, antieconomico ed illegittimo. Infatti, le corrispondenti e ingenti entrate delle soste a pagamento oggi incassate all’AMAT, sarebbero introitate dal privato in cambio di pochi parcheggi sotterranei sempre a pagamento ed inoltre, si istituirebbero nuove zone blu in assenza del piano urbano del traffico e quindi in violazione di quanto ha statuito recentemente sia il TAR siciliano sia quello del Lazio che ha prescritto l’obbligo per i comuni di prevedere anche aree di parcheggio gratuito. Non ultima violazione che si commetterebbe è quella del codice della strada che vieta le zone blu lungo le carreggiate. Per questi motivi l’atto necessita di essere adeguatamente emendato, come del resto ha anche proposto la commissione urbanistica. Diversamente, non si comprende quale sia l’interesse pubblico di questo provvedimento.>>




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits