full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Interrogazione ” Dismissione partecipazioni societarie (dirette e indirette) del comune di Palermo

AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI PALERMO
Interrogazione con risposta scritta
Prot. n.98                                   Palermo, 27/04/2011 
 
OGGETTO: -Dismissione partecipazioni societarie (dirette e indirette) del   comune di Palermo- 
Visto
> La Legge n. 244 del 24/12/2007 (Finanziaria 2008) che, allo scopo di evitare alterazioni e distorsioni della concorrenza e del mercato e di assicurare parità degli operatori, ha dettato nuove disposizioni riguardanti le società partecipate dalle amministrazioni pubbliche.
Premesso che
> Con Deliberazione del Consiglio Comunale n.  752 del 21/12/2010 avente per oggetto “Ricognizione delle partecipazioni societarie del Comune di Palermo ai sensi dell’art. 3, commi 27 e 29 della L. 244 del 24/12/2007- Legge finanziaria 2008” si è deliberato di avviare i procedimenti di dismissione delle seguenti  partecipazioni dirette e indirette:
– Teatro al Massimo Stabile privato di Palermo;
– Consorzio per l’Università di Pomezia (AMG Energia S.p.A.),
– Esco Provinciale Tuscia S.p.A. (AMG Energia S.p.A.),
– Amg Service srl e ENER. Con . (AMG Energia S.p.A.)
– Consorzio a.r.l. (AMG Energia S.p.A.),
– Consorzio Pegaso (AMIA S.p.A.);
– Consorzio italiano composta tori (AMIA S.p.A.),
– Consorzio Maximus (AMIA S.p.A.),
– Palermo Energia Ambiente (AMIA Sp.A.),
– Platani Energia Ambiente (AMIA Sp.A.),
– GESIP Servizi s.r.l. (GESIP Palermo S.p.A.),
– S.P.O. (Servizi per l’Occupazione) s.r.l. (GESIP Palermo S.p.A. ).
Si chiede di conoscere
1. il nominativo dei Responsabili del procedimento e del provvedimento di dismissione delle partecipazioni dirette di cui al precedente elenco;
2. il nominativo del referente incaricato dalle rispettive società capofila per l’avvio e la definizione del procedimento di dismissione delle partecipazioni indirette di cui al precedente elenco;
3. i programmi stilati dai competenti Uffici comunali e/o referenti delle società capofila che hanno scandito e/o scandiranno i tempi e le modalità del procedimento di dismissione delle suddette partecipazioni, dei cui atti si chiede copia;
4. lo stato dell’arte per ciascuna partecipazione di cui al predente elenco, dei cui atti si chiede copia.
5. In particolare, si chiede di conoscere:
a. il servizio svolto dalle suddette società partecipate (dirette e indirette) del comune di Palermo, dalla costituzione alla liquidazione,  in riferimento a cui si chiede copia delle eventuali convenzioni stipulate nel tempo;
b. se le suddette società partecipate hanno provveduto alla liquidazione della loro attività, indicando:
i. la data di formale cessazione dell’attività;
ii. se e quando si è provveduto allo scioglimento del Consiglio di Amministrazione e delle cariche societarie;
iii. gli eventuali costi sostenuti dal comune di Palermo;
iv. il corrispettivo pattuito per la cessione del pacchetto azionario da parte del comune di Palermo;
v. l’acquirente del pacchetto azionario.
c. Qualora il comune di Palermo e le società suddette società partecipate, ciascuno per le rispettive competenze, non avessero ancora provveduto alla cessazione societaria, si chiede di conoscere:
i. le motivazioni degli eventuali ritardi,
ii. l’attività svolta ad oggi nel caso di mancata liquidazione;
iii.  i relativi costi ricadenti sul bilancio comunale per l’anno 2011.
6. I costi ed i benefici dell’operazione di dismissione delle partecipazioni dirette e indirette che siano ricaduti e/o ricadranno sul bilancio del Comune di Palermo. In particolare, in riferimento al biennio 2008-2010, si chiede di conoscere per ciascuna ex partecipata, di cui al suddetto elenco:
a. il costo annuale sostenuto per il Presidente, il Consiglio di Amministrazione e le eventuali ulteriori cariche societarie;
b. il costo annuale sostenuto per eventuali consulenze esterne, di cui si chiede copia degli atti di riferimento;
c. gli eventuali costi sostenuti per l’anno 2011, in caso di mancato avvio del procedimento di liquidazione, rispetto a cui si chiede copia degli atti di riferimento e delle relative motivazioni;
d. i vantaggi in termini economici o di servizi che siano derivati all’Amministrazione comunale dall’eventuale perdurare del  mantenimento delle predette società;
e. il corrispettivo pattuito e/o corrisposto all’Amministrazione comunale per la vendita dei pacchetti azionari, di cui si chiede copia degli atti attestanti i tempi, i pareri e le modalità delle suddette dismissioni.
7. Le determinazioni assunte dall’Amministrazione comunale in merito alla dismissione della partecipazione in GES.A.P. Aeroporto di Palermo S.p.A., dei cui atti si chiede copia.
                    
                                                                         La Capogruppo
                                                                     Nadia Spallitta    
 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits