full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Gravi i deficit del bilancio comunale

amia.jpg
amia.jpg"Le osservazioni mosse dalla Corte dei Conti al bilancio comunale, corrispondono sostanzialmente alle obiezioni da tempo sollevate inutilmente dal centrosinistra all’Amministrazione comunale. La questione più delicata, oltre all’uso irregolare dei debiti fuori bilancio, riguarda il progressivo indebitamento delle società ad intero capitale pubblico, in particolare dell’AMIA, il cui debito forse supera i 100 milioni di euro. Si corre il rischio, infatti, che i debiti milionari dell’azienda debbano essere ripianati con il bilancio comunale che, oggi, non sarebbe in grado di affrontare questa spesa senza dover dichiarare anche il dissesto finanziario. E’ necessario che l’AMIA riduca drasticamente le proprie spese e modifichi il piano industriale e degli investimenti, in mancanza, dal fallimento gestionale dell’azienda, deriverebbe anche il tracollo finanziario del Comune che, probabilmente, neanche le manovre fiscali potrebbero impedire. Ci auguriamo, pertanto, che la richiesta avanzata dal centrosinistra di verificare in sede consiliare i piani industriali aziendali, possa essere, nell’interesse di tutti, accettata."



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits