full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Crolli, Spallitta: attuare subito piano straordinario interventi nel centro storico di Palermo

palermo.jpg

“Bisogna intervenire nel centro storico di Palermo per prevenire ed evitare ulteriori crolli con un piano organico e straordinario di iniziative da intraprendere per la messa in sicurezza delle centinaia di immobili già individuati dalla mappa rischio stilata dagli uffici del Comune”. Lo dice il Vice Presidente Vicario del Consiglio comunale di Palermo, Nadia Spallitta, che propone “di sbloccare, in primo luogo, i fondi della legge regionale 25 del 1993, già stanziati e finanziati per interventi e azioni di recupero e ristrutturazione di edifici nel centro storico della città (circa 12 milioni di euro) ed incentivare programmi di edilizia residenziale pubblica, convogliando, ancora una volta, i finanziamenti regionali esistenti da utilizzare per immobili fatiscenti e pericolanti”.

“Inoltre – aggiunge – credo che sia ipotizzabile l’acquisizione di ulteriori risorse utilizzando fondi statali e regionali di protezione civile alla luce del numero rilevante di immobili a rischio e del conseguente pericolo per la pubblica e privata incolumità”. Per Spallitta sarebbe utile altresì “istituire il libretto dei fabbricati per censire gli edifici e prevenire in futuro eventi rischiosi per i cittadini”.  “In sede di bilancio – conclude – sarebbe utile, infine, rimpinguare i capitoli di spesa per garantire l’esecuzione delle ordinanze contingibili e urgenti in danno dei privati inadempienti”. Nadia Spallitta, Vice Presidente Vicario del Consiglio comunale di Palermo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits