full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Concessioni edilizie al Comune L’allarme della Spallitta

Mazzette al comune di Palermo. Autorizzazioni e concessioni edilizie in cambio di buste piene di denaro. Mario Torrasi, Natale Ciancio, Antonio Giuseppe Genovese, l’architetto Mario Pagnotta e il geometra Francesco Lombardo, sono i nomi dei cinque indagati per i quali il Gip Ferdinando Sestito ha emesso i provvedimenti di custodia cautelare agli arresti domiciliari. Gli uffici del comune dove il gruppo elargiva concessioni di varia natura in cambio di mazzette sono il settore Servizi alle Imprese – Sportello Unico per le attività produttive e il settore Urbanistica edilizia – servizio Concessioni ed autorizzazioni edilizie. Gli arresti sono il frutto di un’indagine molto più ampia seguita dalla squadra Mobile di Palermo.
“Molti provvedimenti in consiglio comunale dovrebbero essere illegittimi – attacca Nadia Spallitta, consigliere comunale e presidente della commissione urbanistica di Palazzo delle Aquile – Da sempre denuncio la non validità degli atti approvati in consiglio. La maggior parte delle pratiche presentate non sono complete. Ci sono settori nevralgici, come l’edilizia, in cui la pubblica amministrazione dovrebbe monitorare più severamente per evitare ulteriori scandali e arresti. È chiaro che dentro la macchina comunale lavorano migliaia di brave persone ma una verifica delle attività svolte, un monitoraggio e controllo del lavoro ed una riorganizzazione degli uffici potrebbero portare maggiore trasparenza e correttezza in tutta la macchina burocratica”.

Spallitta, quindi, lancia un messaggio alle forze dell’ordine con una domanda: “A chi facevano capo questi 5 arresti? Approfondire chi ha ulteriori responsabilità è un dovere morale. Sicuramente chiederemo atti ispettivi per ulteriori controlli nel merito della vicenda. Il mio invito a tutti i cittadini è continuare a denunciare questi casi”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits