full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

COMUNI:PALERMO, SPALLITTA, DATI PREOCCUPANTI STOP AD ABUSIVISMO EDILIZIO

nadiaspallitta_foto_cdg.jpg

 

nadiaspallitta_foto_cdg.jpg

PALERMO , 17 GIUGNO 2013 – “I dati forniti dalle forze dell’ordine sulla portata dell’abusivismo edilizio a Palermo sono preoccupanti ed impongono all’Amministrazione di adottare tutte le misure di prevenzione, di controllo ma altresì di repressione, intransigente, di questi illeciti”. Lo dice il Vice Presidente Vicario del Consiglio comunale di Palermo, Nadia Spallitta, che ha predisposto una mozione rivolta a queste finalità.
“Il problema dell’abusivismo – prosegue – sta assumendo carattere di ordine pubblico: in primo luogo per i rischi connessi per la pubblica e privata incolumità, come le recenti e drammatiche vicende di crolli di edifici dimostrano. Ma l’abusivismo coinvolge direttamente la vita dei cittadini in termini di qualità e di servizi primari e secondari, che nel caso di opere abusive mancano del tutto (dai parcheggi, al verde, agli impianti idrici, fognari, elettrici, alle strade etc) e che trasformano interi quartieri in agglomerati disordinati, disorganici, spesso brutti ed invivibili’’.
“Ritengo indispensabile che l’Amministrazione – aggiunge – si doti e potenzi le sue strutture di controllo sul territorio e che adotti misure repressive e ordinanze di demolizione, in danno degli autori degli illeciti edilizi (invero il Sindaco si è già attivato in tal senso). In occasione delle Linee guida al Piano regolatore generale, avevo proposto un emendamento rivolto al contrasto all’abusivismo edilizio, che – inspiegabilmente – è stato bocciato dall’Aula ”.
Per Spallitta “ solo con una rigorosa applicazione delle sanzioni, che prevedono la demolizione delle strutture non assentite, si potranno inibire illeciti futuri, ma altresì riqualificare il nostro territorio saccheggiato, depauperato e offeso da inaccettabili comportamenti in palese violazione di legge”. “Proporrò in sede di Bilancio – conclude- di rimpinguare le risorse per contrare questo fenomeno e ritengo che il nuovo Prg dovrà tenere conto dell’abusivismo, prevedere la demolizione delle strutture illecite, la riqualificazione e il ripristino dello stato dei luoghi per e ridare ai nostri quartieri, soprattutto quelli periferici, la dignità e il decoro che meritano”.

Nadia Spallitta – Vice Presidente Vicario del Consiglio comunale di Palermo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits