full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Comune, Spallitta: convocare seduta consiglio su tema povertà

palazzo_delle_aquile_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy.jpg

“E’ stato presentato oggi il programma del Forum delle associazioni del Terzo settore, composto da 15 associazioni che da anni operano nel campo del volontariato e si impegnano nel garantire servizi a soggetti deboli della società. Molte delle finalità del programma sono assolutamente condivisibili, perché ritengo che il contrasto alla povertà debba essere uno degli obiettivi prioritari di ogni Amministrazione, che deve attivarsi, non solo per svolgere attività di assistenza, ma altresì per rimuovere le cause, che determinano le condizioni di bisogno e di indigenza, anche creando occasioni di lavoro”. Lo dice il Vice Presidente Vicario del Consiglio comunale di Palermo, Nadia Spallitta, che insieme al consigliere Di Pisa preannuncia di chiedere una seduta del consiglio comunale dedicata al tema della povertà.

“Appare drammatico – prosegue – il dato della disoccupazione, soprattutto giovanile , che in Sicilia è il più alto d’Italia, mentre a Palermo la percentuale di povertà infantile minorile si attesta al 44%. Ci troviamo di fronte ad una condizione drammatica e la povertà assume dimensioni epocali, che ci coinvolge e ci rende tutti responsabili”. “Non possiamo, infatti –sottolinea-, restare indifferenti al grave fenomeno migratorio, che porta oggi un intero popolo a fuggire dalla sua terra, anche a costo del sacrificio della vita, nel tentativo di salvarsi dalla miseria”.

Per Spallitta “La politica deve avere la capacità di rivoluzionare se stessa, in termini etici, ma anche di qualità ed efficienza delle scelte politiche, individuando i meccanismi di contrasto ad un sistema politico-economico, che ha dato ampia prova del suo fallimento e che sta generando solo nuova povertà, discriminazioni ed inaccettabili disuguaglianze”.“A mio avviso – aggiunge- il concetto di solidarietà sociale, richiamato da molti articoli della nostra Costituzione, deve intendersi come affermazione dei valori di dignità dell’uomo e contrasto alla povertà”.

“E in questo percorso –conclude- appare indispensabile la partecipazione e la condivisione delle scelte con cittadini e associazioni operanti nel settore, dal momento che controllo e collaborazione si pongono a garanzia del raggiungimento di obiettivi fondamentali per assicurare giustizia sociale e libertà dal bisogno”. Nadia Spallitta, Vice Presidente Vicario del Consiglio comunale di Palermo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits