full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

ARRESTI PRESIDENTI DI SEGGIO

“La vicenda che ha portato all’arresto, oggi, di due presidenti di seggio, perché erano state rinvenute circa 200 schede in più, rispetto al numero dei votanti iscritti, era già stata segnalata con un ricorso al Tar dal candidato Sindaco Orlando”.
E’ quanto afferma il consigliere comunale Nadia Spallitta congiuntamente al gruppo consiliare “Altra Palermo”.
“Orlando – continua la Spallita – aveva individuato circa 257 sezioni dove il  numero di schede utilizzate non corrispondeva al numero dei votanti ed era, anzi superiore al numero di coloro che avevano espresso il voto stesso. Tutto ciò, dunque, con una notevole incidenza sull’esito elettorale, se pensiamo che si è trattato di oltre 171 mila unità”.
“Mi auguro che il Tar, chiamato a decidere il prossimo 4 aprile su questo ricorso, anche alla luce di queste vicende penali, – conclude l’esponente di Altra Palermo – dichiari ammissibile l’azione proposta da Orlando e disponga la verifica delle schede relative alle sezioni dove sono state riscontrate queste anomalie, trasmettendo contestualmente gli atti ed i verbali alla Procura della Repubblica”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits