full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Angelo Palmieri

wwf.gif
wwf.gif
ing. Angelo Palmieri- Presidente del WWF  Palermo
 
 
 

FUGA DALLA RESPONSABILITA’
 
Il sindaco Cammarata, con una dichiarazione all’ANSA, invoca la nomina di un Commissario per la costruzione del termovalorizzatore di Bellolampo.

Non ha chiarito quale che tipo di inceneritore:  Quello  non rispondente alle norme europee perché antiquato e già bocciato? Uno più moderno tecnologicamente? Dimensionato e progettato per operare a valle della raccolta differenziata? Il sindaco sembra non sapere che solo la raccolta differenziata seguita da riciclaggio e compostaggio dei materiali raccolti può in breve tempo ridurre la quantità di materiali da smaltire, fino a portarla a valori modestissimi.
Sembra che il sindaco si affidi ad una soluzione taumaturgica: qualcuno costruisca subito un grosso inceneritore e bruciamo tutto lì.
Per avviare la raccolta differenziata a Palermo in modo serio il Ministero dell’Ambiente ha preparato il Progetto “Palermo Differenzia” (dettagliato e ben fatto) e lo ha finanziato, la responsabilità è stata affidata al Prefetto, l’Agenzia per i rifiuti ha indetto la gara per le attrezzature necessarie, l’Università ha selezionato 100 studenti per l’attività di sensibilizzazione da svolgere nei confronti dei cittadini coinvolti, il CONAI formerà gli studenti. Dove sono il Sindaco e l’AMIA? L’AMIA, che ancora oggi non ha un piano per la gestione dei rifiuti in città, dovrà poi eseguire la raccolta. Ci riuscirà?

 

 

Angelo Palmieri
Presidente WWF Palermo

Palermo 18 settembre 2009




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits