full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

SPALLITTA: Si sciolga il governo regionale e si vada a nuove elezioni. Il Pd ritiri il sostegno a Lo

SPALLITTA: Si sciolga il governo regionale e si vada a nuove elezioni. Il Pd ritiri il sostegno a Lombardo

 << La richiesta di rinvio a giudizio – presentata dalla Procura di Catania  nei confronti del Presidente Lombardo – per concorso esterno in associazione di stampo mafioso e voto di scambio ( come si apprende da notizie di stampa) , impone ai partiti del centrosinistra, ed in particolare al Pd , di affrontare e risolvere al suo interno la questione morale. Non ci si può proporre in modo credibile come partito di governo, se prima non si affermano, con coerenza e forza, i principi di trasparenza e di tutela dell’interesse pubblico. Credo che siano venute meno del tutto le condizioni del sostegno al governo Lombardo ( se mai ci siano state), e il Presidente, dal canto suo, dovrebbe più correttamente dimettersi e consentire alla regione di avviare una nuova fase politica e istituzionale. La città di Palermo e l’intera Sicilia, hanno bisogno di un rinnovamento radicale, che non può prescindere da comportamenti di rigoroso rispetto delle regole, ma soprattutto di ritorno ad un approccio etico e culturale, in mancanza del quale ogni dichiarazione di cambiamento appare vuota ed ipocrita. Le scelte di questi giorni del Pd, potranno a mio avviso condizionare anche le imminenti elezioni amministrative, dal momento che la città confida nel centrosinistra affinché si realizzi un rinnovamento ed un’alternativa, rispetto alla cattiva amministrazione che ha caratterizzato gli ultimi anni della storia cittadina, alternativa che non è oggettivamente credibile se ,in presenza delle suddette e delicate vicende giudiziarie, il centrosinistra non si faccia vero portatore di valori e principi etici.>>

 Nadia Spallitta – candidata al Consiglio Comunale nella lista Italia dei Valori

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits