full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

Pulci in Festa – Artigiani e Antiquari – 24 e 25 Novembre

mercato_delle_pulci.jpg
mercato_delle_pulci.jpg

SPALLITTA: Il Mercato delle Pulci ( 24 e 25 novembre a Palermo)– una tradizione che non dobbiamo perdere .

<< L’apertura di grandi centri commerciali, probabilmente rivolta ad una utenza superiore alla capacità cittadina, unitamente ad un più generale periodo di crisi economica, ha determinato  – negli ultimi tempi – nei diversi  settori del commercio e dell’artigianato locale, un momento di grave difficoltà e di sofferenza finanziaria, che molto spesso ha portato al tracollo e alla chiusura di negozi storici. La crisi investe anche i mercati tipici cittadini, come il mercato delle pulci, e più  in generale quello dell’antiquariato,  che hanno da sempre caratterizzato la vita culturale ed economica di Palermo. Nell’ottica di una rivisitazione dei luoghi ed una rivalutazione delle nostre tradizioni, in questi giorni (sabato 24 e domenica 25 Novembre), con il coinvolgimento di soggetti pubblici e privati, si sta organizzando una manifestazione – nella zona del Papireto –  sede tra l’altro del mercato delle pulci  e di negozi di antiquari che , ancora oggi, espongono oggetti di rara e straordinaria bellezza -, rivolta a far conoscere meglio questa parte del territorio e le sue attività storiche. Ritengo che ogni processo culturale e di cambiamento, debba fondarsi sempre sulla conoscenza della storia e delle tradizioni, e non possiamo invece permetterci di lasciare languire e disperdersi un patrimonio, che è anche umano e di esperienza, rappresentato da artigiani e piccoli imprenditori , che spesso, con grande umiltà, tuttavia raccontano l’anima di Palermo. Per questi motivi ,credo che sia necessario che l’Amministrazione pubblica guardi con interesse e promuova manifestazioni di questo tipo, invitando alla partecipazione cittadina –  a tutela di un mercato locale  – altrimenti destinato a scomparire.>>
Nadia Spallitta – vice presidente vicario del Consiglio Comunale



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits