full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

L’opposizione Pd e Un’Altra Storia all’attacco

L’opposizione Pd e Un’Altra Storia all’attacco
Faraone: <<Si denunci Galioto>>   –  Spallitta: <<Vanno varati altri tagli>>
 
Il Pd torna a puntare il dito accusatore contro l’Amia, Un’Altra Storia propone un proprio contro piano di risanamento dei conti. L’opposizione affila le armi, in vista della contesa d’aula sul riequilibrio del bilancio, che fatalmente si incrocia anche con il futuro dell’azienda di via Nenni. Al presidente Gaetano Lo Cicero il capogruppo Pd Davide Faraone sollecita la querela al suo predecessore Enzo Galioto, <<responsabile principale del disastro Amia, così da fare luce sulla vicenda di Pea>> (Palermo Energia Ambiente, la società costituita per la costruzione del termovalorizzatore). Il consigliere Salvatore Orlando ha invece presentato un’interrogazione sulla questione spese per le missioni a Dubai, chiedendo se i rimborsi siano stati o meno effettuati in base ai parametri stabiliti dal regolamento aziendale. Sul riequilibrio interviene invece direttamente Nadia Spallitta (Un’Altra Storia), che propone una manovra che passi attraverso una lunga serie di tagli, compresi quelli per i teatri, per il rilascio dei pass Ztl (esisterebbero ancora 4 milioni in bilancio), per la convenzione con l’Arpa per le centraline antismog, per la segnaletica stradale, per le consulenze.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits