full screen background image

Nadia Spallitta

Ultimo aggiornamento

A Palermo presentazione del dossier sui fatti di Rosarno: “arance insanguinate”

“Gli africani salveranno Rosarno” scriveva nel 2009 Antonello Mangano. Perché “i migranti contro la mafia sono più coraggiosi di noi”, spiega da tempo Roberto Saviano. Nel frattempo gli africani provano a salvarsi da soli dalle spranghe, dai fucili ad aria compresse, dalle pistole vere. Giovedì 25 marzo al Left di via degli Schioppettieri di Palermo, alle 18 verrà presentato il Dossier sui fatti di Rosarno “Arance Insanuinate” realizzato dalle associazioni DA Sud e Stop’ndrangheta.
Il sangue sulle arance che abbiamo portato in piazza a Roma il 12 gennaio per indicare che Rosarno è un caso nazionale, è sangue rappreso. Sangue vecchio. Scorre da anni, senza sporcare le coscienze. Il Dossier “Arance insanguinate” prova a seguirne il tragitto. Rosarno è già un inferno nel 2006 (Alessio Magro, Il Manifesto, 2006). La “caccia al nero” è già tradizione locale nel 2007 (Marco Rovelli, Carta, 2007). Come pure i tentativi di estorsione e lo sfruttamento (Gli ivoriani puniti per avere detto no al pizzo, Gazzetta del Sud, 2008). Nel dicembre 2008, dopo il ferimento di due giovani della Costa d’Avorio, i migranti urlano ai rosarnesi, agli italiani, “stop killing blacks” (prima rivolta). Nel gennaio 2010 non fanno che ripeterlo con più rabbia (seconda rivolta). Il nostro obiettivo è quello di aprire una discussione con le diverse realtà palermitane che si occupano di migranti; lo scopo è quello di creare una rete, anche solo di comunicazione, per rendere più efficace le nostre battaglie evitando che fatti come quelli avvenuti a rosarno possano ripetersi! Molte sono le realtà che da anni si occupano di immigrazione e integrazione a Palermo: Laboratorio Zeta con i ragazzi sudanesi, Forum Antirazzista, MediterraneoAntirazzista, Arci Palermo, Arci Barcollo, Comitato sciopero del migrante, Asantesana, Amref Palermo, Laici comboniani, Cgil Medici, circolo arci Malaussene, Delfina Nunes (dipartimento migranti prc), prof. Fulvio Vassallo Paleologo, Giusto Catania, Popolo Viola Palermo, Nadia Spallitta consigliera comunale altra storia, Ubuntu, Zaher Darwish Cgil migranti Palermo esponente comunità palestinese a Palermo, Sinistra Ecologia e Libertà, Radio 100 Passi e gli esponenti delle comunità africane presenti a Palermo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Credits